Quantcast

Work As Meditation Osho sul Lavoro come Meditazione

“Il lavoro è una parte necessaria della vostra trasformazione. I gruppi vi puliscono la mente, ma senza lavoro la mente raccoglierà di nuovo spazzatura. La meditazione vi porta oltre la mente, ma inizia a tagliare le radici dal corpo-mente, e voglio che voi abbiate una personalità sana e integra. I terapeuti puliscono la spazzatura che i secoli hanno riversato nella mente, poi il lavoro deve radicare il corpo alla terra, e allora la meditazione potrà crescere come i fiori su un albero in alto nel cielo.
 
“E’ necessario che le persone cambino il proprio atteggiamento verso sul lavoro, in particolare nella mente occidentale. La meditazione dovrebbe essere parte del lavoro, non separata da esso.
 
“Lavoro e rilassamento non sono in contraddizione. In effetti, più vi dedicate al lavoro e più vi potete rilassare. Per questo entrambi sono importanti. Più duramente lavorate e più profondamente vi rilassate. Il lavoro ha un grande valore. Porterà umiltà e silenzio. Le persone dovrebbero sentire che il loro lavoro è una cosa veramente speciale, e che qualunque lavoro facciano è rispettabile.”
 
“Si dovrebbe porre l’accento sul lavoro a tempo pieno. 6 ore al giorno vanno bene. Il lavoro fa parte dell’intero programma. Quando lavorate, è come se il lavoro fosse una terapia di gruppo. Chiamatela “meditazione del lavoro”. Se volete meditare veramente e andare in voi stessi, sono necessarie almeno 6 ore di lavoro, e fanno parte del totale cambio della tua energia. È scientifico. Per 6 ore dovreste dimenticare tutto il resto: dimenticate il mondo intero, dimenticate i vostri problemi. Qualunque lavoro sia, siate totalmente in esso. Allora qualcosa è possibile”.
  
In un’altra occasione Osho spiega il suo approccio radicale:
 
“Quella della separazione tra lavoro e divertimento è un’idea molto occidentale; è un’idea molto cristiana che Dio ha lavorato per 6 giorni e il settimo si è riposato. Ma la mia visione va totalmente contro questa idea del passato. Vi sto dando una visione completamente nuova, un uomo completamente nuovo che non è diviso tra lavoro e riposo. Per me il lavoro e il riposo non sono opposti. Non sono affatto d’accordo con le persone che sentono che lavorano troppo duramente e che hanno bisogno di riposarsi o di fare una pausa per rilassarsi e che devono andare via da qualche parte, lontano dal lavoro. La mia visione è che voi vi divertiate totalmente qualunque cosa stiate facendo. Non sono contrario al nuoto o contrario all’aria aperta, o contrario ai laghi. È la divisione a cui sono contrario, la separazione per cui questo è lavoro e questo è divertimento, l’idea che ho bisogno di andare al lago per fare una pausa, rilassarmi, andare lontano dal lavoro”.

Osho Media 1: